“Casino totale” – GDL 105°

di Jean Claude Izzo

17 marzo 2015

Quindici i lettori che ieri sera si sono incontrati in biblioteca per confrontarsi sulla lettura del romanzo Casino totale del francese, anzi marsigliese Jean Claude Izzo.
L’apprezzamento è stato quasi unanime.
Alcuni hanno condiviso il pensiero che l’autore abbia usato il genere noir come pretesto per poterci raccontare storie di una città molto particolare come Marsiglia, per poter narrare di disagi e solidarietà, isolamenti e derive.
È della società marginale che l’autore ci racconta, è degli emigrati e. tra tutti, è degli arabi su cui si focalizza.copertina Casino totale
Per alcuni non era plausibile lo stile di vita del suo personaggio, esagerato e sbruffone, non compatibile con le sue entrate economiche ….
Altri si sono domandati se lo scrittore fosse sincero nei suoi aneliti umanitari, o avesse attinto da sentimenti altrui…
Insieme ci siamo interrogati sulla sincerità degli scrittori, sulla sincerità della narrativa, alcuni hanno sostenuto che non c’è mai, e non è richiesta, e che è nella stessa impostura che ritroviamo, loro malgrado, tracce del vero.
Altri commenti hanno riguardato il ritmo narrativo.

Jean Claude Izzo
Jean Claude Izzo

Frasi troppo brevi e frammentate hanno disturbato alcuni lettori, invece per altri era un ritmo sincopato che ben si addiceva alle azioni rocambolesche….
Quei lettori che hanno divorato “Casino totale” hanno ritenuto opportuno di leggere anche gli altri romanzi scritti da Izzo con lo stesso personaggio e hanno valutato che nel seguito della trilogia di Fabio Montale, Izzo abbia migliorato lo stile, lo spessore dei personaggi, la costruzione della storia e senz’altro molti si sono invogliati e ne seguiranno l’esempio.….


Il prossimo incontro del gruppo di lettura in biblioteca è previsto per martedì 21 aprile 2015 ore 20,45, ci confronteremo sulla lettura di Una domanda di matrimonio del 1997 dello scrittore canadese naturalizzato statunitense Saul Bellow.


Chi fosse interessato può chiedere in biblioteca o telefonare allo 051940064 o scrivere a
[email protected].it

2 Comments on “Casino totale” – GDL 105°

  1. 1. Voto: 7
    2. Scrittura: semplice, snella, veloce. Frasi brevi, ricca di punti. Semmai ci sono troppi nomi di strade, non conoscendo la città ho fatto un po’ fatica.
    Inoltre, grazie a questa tecnica di scrittura, in alcuni punti ho fatto fatica a capire la storia, cambiava scena in maniera repentina ed inaspettata.
    3. Racconto:
    • Marsiglia: città tosta, dura, un crogiolo di etnie e razze. La violenza è sempre in sottofondo, forse è la vera protagonista del libro.
    • Idea razzista: beurs: persone nate in Francia da genitori arabi immigrati; “più la disoccupazione aumenta, più si notava che c’erano immigrati. Gli arabi sembravano aumentare insieme alla disoccupazione. Gli arabi rubavano la miseria dai nostri piatti”.
    • Antitaliano: “la piazza ristrutturata con tavoli ed ombrelloni all’aperto come in Italia, ci si mette in mostra” Poi si ravvede “ma non con la stessa decenza”; confronto con il porto di Genova, la rivale; il killer di Manu “venuto da Milano”.

Rispondi a Sara Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*