“L’intagliatore di noccioli di pesca” – GDL 141°

di Nico Orengo

Martedì 26 giugno 2018

Ventuno i lettori che ieri sera si sono incontrati in biblioteca per commentare la lettura di “L’intagliatore di noccioli di pesca” di Nico Orengo.
Il romanzo, che è pubblicato nel 2004, descrive con impressionante chiaroveggenza, come una annunciazione, quella che sarà la sua morte che avverrà nel 2009.
In questo romanzo Orengo mantiene tutti i temi che gli sono tipici: la sua amata Liguria e i suoi scanzonati amici del bar.. che tra avventure amorose e sofisticate coccole alimentari e non solo, conducono una serena e agiata vita di provincia col benefit del mare…
Nico OrengoMa, come molti lettori hanno sottolineato, in questo romanzo, l’autore ha voluto… “togliersi dei sassolini dalla scarpa…”, ha citato una lunga serie di autori contemporanei esprimendo giudizi (tra il serio e il faceto…) sui loro romanzi, e più in generale sul panorama della letteratura italiana e della relativa critica contemporanea.
Alcuni non hanno gradito questi espliciti commenti, percependoli come sintomi di rancorosi sentimenti…


Altri invece si sono riproposti di approfondire e cercare i commenti e le tracce critiche nel suo lavoro che lo ha visto per quasi un ventennio responsabile di Tuttolibri, l’inserto settimanale de La Stampa dedicato alle novità letterarie
Molti lettori gli hanno riconosciuto una capacità magistrale nel descrivere sensazioni intime e personali relative al gusto, all’olfatto, alla vista…
Altri ancora si sono veramente divertiti nell’estasi e tormento sessuale in cui ha cacciato il povero protagonista (evidente alter ego dell’autore)copertina L’intagliatore di noccioli di pesca
Ad onor del vero bisogna testimoniare che alcuni lettori non hanno finito il romanzo non riuscendo a trovarne alcun elemento significativo che giustificasse il loro tempo perso nella lettura…


Il prossimo incontro del gruppo di lettura in biblioteca è previsto per martedì 24 luglio 2018 ore 20,45 e commenteremo la lettura di “Nei boschi eterni” di Fred Vargas.


Chi fosse interessato può chiedere in biblioteca o telefonare allo 051940064 o scrivere a
[email protected]
Visitate la pagina facebook
https://www.facebook.com/Gruppo-di-Lettura-Castel-San-Pietro-Terme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*