“Un uomo solo” – GDL 91°

di Christopher Isherwood

25 marzo 2014

autore Christopher Isherwood
L’autore Christopher Isherwood

I lettori del gruppo di lettura della biblioteca si sono incontrati per commentare il romanzo “Un uomo solo” di Christopher Isherwood.
All’unanimità i lettori hanno espresso il piacere di aver letto questo romanzo e di avere conosciuto questo autore che ai più era sconosciuto, solamente una voce su quattordici si è alzata per sostenere l’inutilità di questa lettura.
Troppi i tratti comuni tra il personaggio e l’autore, per non pensare a una componente biografica del testo, entrambi provengono dalla Gran Bretagna e vivono da anni negli Stati Uniti, entrambi omosessuali, entrambi sessantenni……
Il Romanzo è succoso, denso, si presta a specchiare un’infinità di sentimenti, profondità psicologiche, introspezioni e ragionamenti che sempre sono presenti nel colloquio interiore del personaggio e che Isherwood esprime con tratti precisi, di una semplicità diamantina, filmici.

copertina Un uomo soloCostante di tutta la narrazione è la consapevolezza e la convivenza del personaggio/autore? con la morte e con il progressivo deterioramento della macchina corpo, senza nulla togliere alla forte capacità di vivere intensamente e lucidamente ogni attimo della sua giornata.
Ogni lettore ha potuto sottolineare e commentare più di un aspetto, tanti ce ne erano…, e focalizzare l’attenzione su quelli che più avevano risuonato con la propria sensibilità
Ma molto resta ancora da dire…
Un romanzo del 1964 che rimane attualissimo e ancora all’avanguardia sui temi sociali.

Un libro da leggere, da rileggere e da consigliare.


Il prossimo incontro del gruppo di lettura è previsto per martedì 15 aprile ore 20,45
leggeremo “Stabat Mater” del veneziano Tiziano Scarpa.


Chi fosse interessato può chiedere in biblioteca o telefonare allo 051940064 o scrivere a
[email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*